Fiori di Bach: manuale online per conoscere ed usare la floriterapia di Bach
promemoriaUsa il promemoria per ricordare i fiori di tuo interesse!
 
 

I fantasmi delle paure

Recentemente, grazie a mia figlia, ho ascoltato una bella canzone dei Finley, (alla fine del post troverete i riferimenti) che impersonifica bene i limiti che le paure creano in noi:

puoi stringere più forte tirare quanto vuoi ma non potrai più soffocare le mie ali io volerò leggero dove non son stato mai e mi libererò da tutti i miei fantasmi

Questa citazione rende bene l'idea di come le paure ci bloccano, ci soffocano, limitando la possibilità di volare e di sognare alternative differenti. Che la paura sia reale o astratta poco importa essa tende a bloccarci ponendoci dei limiti. Limiti che spesso diventano scuse per non fare. Nel manuale dei fiori Bach cito i fiori della divisione che fece lo stesso Bach, in realtà i fiori per la paura sono molti di più. Facciamo alcuni esempi di fiori collegati alle paure che non sono in quel gruppo:

  • Larch per la paura di non farcela perché gli altri sono migliori di noi.
  • Centaury la paura di dire di no.
  • Crab Apple la paura dello sporco e del contagio.
  • Agrimony per la paura ad esprimere le proprie opinioni.
  • Elm quando si è sovraccarichi e si ha paura di non farcela.

Come sempre è opportuno scegliere i fiori di Bach in modo specifico e non in base a descrizioni o classificazioni generali. I rimedi floreali adatti a quest'emozione sono tanti e vanno scelti individualmente in base al momento.

Ovviamente anche diversi di questi fiori possono essere messi insieme, dipende dalla persona e dalla situazione.

Quale che sia il fiore più adatto, la paura è un elemento che può presentarsi nella vita ma è sempre opportuno trasformarlo in un atteggiamento utile come cito nell'articolo sul funzionamento dei fiori di Bach nell'esempio dell'attraversamento della strada. Preferiamo per paura rimanere da un lato della via o vogliamo conoscere anche le opportunità che l'altro lato ci può offrire?

Tu cosa scegli?

La citazione iniziale è tratta dal brano Fantasmi presente nel CD dei Finley.